10 pratici consigli per ridurre l’esposizione a plastificanti per bambini e adulti

Dieci pratici consigli per ridurre l’esposizione a plastificanti per bambini e adulti.

Ftalati (DEHP) e Bisfenolo A (BPA), sostanze contenute in oggetti di plastica di uso comune, eliminate rapidamente dall’organismo ma a cui tutti, bambini e adulti, siamo esposti come ha evidenziato lo studio di biomonitoraggio del progetto.

Il progetto LIFE PERSUADED ha misurato i livelli nelle urine di Ftalati e di BPA nei bambini dai 4 ai 14 anni e nelle loro madri e inoltre ha valutato alcuni aspetti dello stile di vita e delle abitudini alimentari delle persone arruolate nello studio attraverso un questionario ad hoc.

Dalla valutazione delle risposte fornite in relazione ai livelli di esposizione misurati, il progetto è in grado di indicare quali modifiche ognuno di noi può apportare al proprio stile di vita per limitare l’esposizione a queste sostanze, con benefici per la propria salute e quella dell’ambiente.

 

Leaflet studio di Biomonitoraggio: risultati ottenuti

Il progetto LIFE-PERSUADED ha evidenziato che tutti i bambini, gli adolescenti e le loro madri sono esposti a DEHP e BPA. L’esposizione è diversa a seconda della zona di abitazione;  è maggiore al Sud per gli Ftalati ed al Nord (madri) per il BPA. L’esposizione a BPA è maggiore nell’area urbana rispetto all’area rurale.
I bambini di età compresa tra i 4 e i 6 anni presentano livelli maggiori di Ftalati e BPA.

Studio di Biomonitoraggio

Per lo studio di biomonitoraggio sono stati arruolati bambini e adolescenti sani di entrambi i sessi nelle
fasce di età 4-6, 7-10, 11-14 e le loro madri. Un totale di 2036 coppie madre-bambino sono state arruolate
da aree urbane e rurali nel Nord Centro e Sud Italia.